Vacanze a Kastellorizo (Grecia)

L’isola greca di Kastellorizo, Castelrosso in italiano, si trova a pochi chilometri di distanza dalle coste turche e dalla regione dell’Anatolia, però, a livello amministrativo, è dipendente dall’isola di Rodi, situata a circa settanta miglia nautiche da Castelrosso. Quest’isola greca è la più orientale della zona del Dodecaneso in Grecia e vanta una tranquillità senza pari e uno stile di vita rilassato e senza tempo che vi farà sicuramente innamorare se già siete amanti della Grecia e non vi lascerà di certo indifferenti se vi recate per la prima volta in questa parte del Mediterraneo. Inoltre, deve buona parte della sua fama per essere stata location scelta da Gabriele Salvatores per girare il suo famoso film “Mediterraneo”, vincitore di un premio Oscar nel 1991.

Potrete decidere di raggiungere l’isola di Kastellorizo con l’aereo, partendo dagli aeroporti di Rodi o di Atene, oppure giungere sull’isola tramite traghetto imbarcandovi direttamente dal porto di Rodi.

Kastellorizo è famosa soprattutto per il suo stile di vita lento e rilassato. L’isola è quasi priva di mezzi di trasporto e gli isolani stessi, normalmente sempre molto molto ospitali e amichevoli, si spostano per lo più a piedi. Il nucleo abitato più grande dell’isola è Megisti e, alcuni piccoli agglomerati sono Pigadia, Chorafia e Mandraki. In una di queste località non sarà quindi difficile trovare una sistemazione dove alloggiare, forse spartana ma sicuramente dal prezzo abbordabile. Se avrete fortuna, troverete inoltre ospitalità presso case private di abitanti dell’isola e potrete soggiornare in una delle case tradizionali dell’isola, costruite a due o tre piani, e che il visitatore intravede fin da subito all’arrivo nell’isola.

A Megisti, le case hanno colori splendenti e la tipologia di verniciatura è di origine bizantina e turca. In questa località è possibile visitare il Museo del Folklore locale, la Chiesa di Agios Constantinos, la Chiesa d Agios Nikolaos e il castello antico del XIV secolo che, essendo costruito su rocce rosse, è il responsabile del nome dell’isola, Castelrosso appunto. Se poi vorrete concedervi una gita marittima, visitate la grotta Galazio Spileo o Fokiali, una delle grotte più belle di tutto il Mediterraneo. Se vi recherete all’interno di questa grotta, rimarrete abbagliati dai colori blu e azzurro del mare e potrete osservare e stalattiti e stalagmiti presenti all’interno della volta rocciosa.

Le spiagge più famose dell’isola sono quelle di Mandraki, piccola ma sabbiosa, oppure presso Faros, potrete recarvi sul promontorio di questa località e poi scendere alcuni gradini per giungere alla meravigliosa spiaggia di Plakes. Inoltre, se decidere di visitare le piccole isolette di Ro e Strongilì, non dimenticate di recarvi nelle spiagge di Aghios Gheorghios e Strongilì.

L’isola di Kastellorizo non offre una movida particolare, anzi, chi decide di recarsi su quest’isola per le vacanze non troverà né pub né discoteche ma, se vi recherete in qualche bar o taverna, potrete passare piacevoli serate all’insegna del buon cibo, dell’ottimo caffè e in compagnia di simpatici isolani che vi faranno dimenticare lo stress della vita nella città e che v’intratterranno fino a tarda notte. Infine, se vi troverete a Kastellorizo il 20 luglio, sarà obbligo partecipare alla festa in onore del Profeta Elia e in cui è usanza saltare in mare per festeggiare questa ricorrenza.