Una crociera in Grecia: le escursioni più belle tra le isole greche

Il Mediterraneo e la Grecia, binomio quasi perfetto per le vacanze, non solo estive. Il clima greco, infatti, permette di visitare le isole anche in primavera ed autunno, assaporando allo stesso tempo la bellezza della natura ellenica, la gastronomia e le tradizioni. Un modo diverso di visitare le isole  potrebbe essere la crociera in Grecia che, solcando le acque del Mare Nostrum, regala ogni giorno un panorama diverso. Ecco quindi alcune tra le più belle escursioni da fare se, tra le vostre prossime vacanze, prevedete una crociere in acque greche. Le isole sono raggiungibili con crociere che partono direttamente dall’Italia, ma grazie alle offerte che troverete sul sito di Volagratis potrete anche raggiungere uno dei principali aeroporti della Grecia e, da lì, spostarvi con maggior tranquillità con mini-escursioni.

HERAKLION

L’isola della mitica leggenda del Minotauro e della più antica d’Europa: Cnosso. Non perdetevi la visita a questo splendido sito archeologico ed al Palazzo che ospita il museo, dove si trova la principale collezione di oggetti rinvenuti nel giacimento cretese. D’obbligo è anche una visita al Palazzo di Festo (uno dei più importanti per la civiltà minoica) e del museo allo splendido paese di Agios Nikolaos, una delle località turistiche più apprezzate di Creta.

MYKONOS

La più piccola e cosmopolita delle Cicladi è anche la più popolare e richiesta: belle spiagge circondate dalle natura, le tipiche casette bianche, i mulini a vento, ma soprattutto il peculiare quartiere noto come la piccola Venezia. In questo borgo le case (che erano quelle dei pescatori, costruite sulla vecchia battigia nel XVIII secolo) spiccano per i fiori multicolore che adornano i balconi e per porte e finestre colorate del tipico “blu greco”, e che spesso danno direttamente al mare. Molte di queste sono state riconvertite in taverne e locali in cui assaggiare la più tipica cucina greca. Non perdetevi l’isola di Delos, in cui si trova uno dei quattro maggiori giacimenti archeologici di tutta la Grecia.

SANTORINI

Il Gioiello delle Cicladi. La vulcanica Santorini, in cui i grandi narratori greci hanno ambientato le più note ed antiche delle favole, è davvero unica. Case ed hotel incastonati nelle impressionanti scogliere a picco sul mare, vigneti ed uliveti che colorano di verde la costa, ed una vita notturna ricca di eventi, musica e gastronomia. Imperdibile il paese di Oia, che regala alcuni tra i più bei panorami greci ed europei.

SAMO

L’isola che ha dato i natali a Pitagora: un luogo tranquillo, ricco di cultura e storia. A Samo le spiagge di fine sabbia bianca (come Psili Ammos, Phytagorio o Lemonakia) sono circondate da una lussureggainte natura: colline e vigneti che degradano dolcemente al mare, costellati di antichi templi e di piccoli comuni in cui si apprezza ancora l’artigianato tipico (in ceramica rossa) e la più tradizionale cucina greca.

KOS

Isola natale di Ippocrate, Kos si contraddistingue per essere un paradiso in cui convivono armonicamente il ricco passato culturale greco con una moderna offerta turistica. Dalla bella spiaggia di Tagaki, ad un tour al vulcano dell’isola di Nisyros o al monastero di Spiliani; o ancora un’escursione in barca a Sponge Island o un tour per i vigneti e le tradizioni di Kos.

RODI

Nel 227 a.C. un terremoto distrusse il grande Colosso di Rodi, che proteggeva l’imboccatura del porto della più grande delle isola del Dodecanneso. Nulla è rimasto di quella che era una delle sette meraviglie del mondo antico, se non l’atmosfera leggendaria che ancora si respira sull’ isola di Rodi.

Un ricco patrimonio storico e culturale, che si unisce alla bellezza dell’arte e della natura, fanno di Rodi una meta obbligata: da non perdere le splendide spiagge di Tsambica e Faliraki, o lo spettacolo unico della Valle delle Farfalle.