Corsica: la spiaggia di Palombaggia

Nella parte meridionale della Corsica esiste un luogo unico, circondato da una natura quasi selvaggia, che ci ricorda come, a volte, l’importante è seguire le regole della natura. Un vero e proprio paradiso nascosto, che si apre agli occhi di chi vuole semplicemente ammirarne la bellezza. Irraggiungibile? No, se si sceglie un volo Volagratis.

Parliamo di Palombaggia, spiaggia meridionale su un’isola che nonostante secoli di dominazioni e conquiste ha saputo mantenere intatto il carattere “spigoloso” che la contraddistingue, e che ha permesso che i 2/3 del suo territorio venissero dichiarati “protetti”. Il profilo dell’isola e quello costiero sono tra i più vari dell’area mediterranea, ed in questo profilo si “incastra” Palombaggia, una spiaggia unica.

Vicinissima a Porto Vecchio, una delle zone più turistiche della Corsica, Palombaggia vanta il clima più “tropicale” di tutta la Francia. La sabbia bianca, che a tratti, con la luce del sole, sembra farsi dorata, si perde all’orizzonte, nel verde dei pini centenari che la costeggiano e che vi diffondono il loro fresco profumo, così tipico del Mediterraneo.

La maggior parte dei turisti che giungono a Palombaggia solo per rendersi conto che un luogo così bello esiste davvero (e più vicino di quel che si pensa) si dedicano – una volta giunti – alla nobile arte dell’ammirare. Si possono passare ore contemplando le cristalline acque che bagnano la spiaggia e che d’improvviso cambiano colore e diventano di un intenso verde smeraldo o addirittura rosa, quando la luce si riflette invece sugli scogli circostanti. In lontananza si possono scorgere le isole dell’arcipelago della Maddalena e della Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio. Lo snorkeling e le passeggiate sulla spiaggia (lunga 2km) diventano sport quotidiani.

La tranquillità quasi monotona di questo angolo di paradiso è rotta solo dal passaggio dalle barche in lontananza, che ci ricordano la tradizione ittica di Palombaggia, ulteriormente rafforzata dagli ottimi piatti di pesce da gustare obbligatoriamente in uno dei locali che si affacciano sulla spiaggia.

In alta stagione la parte nord di Palombaggia è solitamente la più frequentata, mentre quella a sud rimane più “libera”. Da questo punto più meridionale della spiaggia è possibile raggiunge quella che è considerata siccome la seconda spiaggia più bella di tutta la Corsica: Tamarucciu, spiaggia di sabbia rosa e separata da Palombaggia solo da una stratta lingua di terra.

Per chi vuole rimanere in paradiso, l’hotel Les Bergeries de Palombaggia offre una tra le più belle piscine a sfioro della zona, che sembra terminare proprio sulla spiaggia. Otto camere e nove suites (ognuna delle quali con patio privato) compongono questo elegante hotel, che coccola i propri ospiti con una cucina davvero da gran gourmet. L’Hotel dispone anche di ville private arroccate sulle colline circostanti Palombaggia.

Nelle immediate vicinanze di Porto Vecchio si trova invece Don Cesar Hotel & Spa, con le sue 39 stanze, che affacciano sul mare, tutte rigorosamente bianche ed in puro stile mediterraneo. Circondato da boschi e pinete è la vera essenza del relax.

A soli 300 metri da Plaombaggia si trova poi l’Ambassador Hotel: letti a baldacchino e camere con travi a vista tutte rigososamente bianche. La Spa, i giardini che circondano l’hotel e le terrazze su cui è servita la colazione completano questo hotel, in cui la tranquillità del Mediterraneo diventa un must.