Costa del Sol: vacanze a Nerja

Nerja, situata nel “profondo sud” spagnolo, né troppo grande né troppo piccola, è una cittadina andalusa perfetta per tutti i visitatori che si recano in vacanza nella provincia di Malaga, rinomata città spagnola dell’Andalusia. Nerja, nota soprattutto per la “Grotta di Nerja”, scoperta nel 1959 e famosa per i suoi due chilometri di grotte e cunicoli, è una meta interessante sia dal punto di vista naturalistico e paesaggistico sia dal punto di vista architettonico e culturale.

Per raggiungere Nerja è necessario passare per Malaga. La scelta più economica è poi quella di prendere un autobus dal centro città di Malaga e, in meno di due ore, avrete raggiunto Nerja città. In alternativa, per i viaggiatori provenienti da Granada è possibile prendere un autobus che, con un tragitto di poco più di due ore, collega la città capoluogo dell’Andalusia con Nerja.

Nerja, essendo nella parte orientale della Costa del Sol, gode di un ottimo clima tutto l’anno e, a livello paesaggistico, offre un litorale fatto di spiagge, cale e scogliere decisamente suggestive ma anche un affascinante paesaggio di montagna grazie al monte de La Axarquía, un promontorio su cui è possibile perdersi tra i labirinti di ulivi, mandorli e viti senza dimenticare gli antichi borghi e case popolari che popolano questa zona della Spagna.

Il centro storico della cittadina di Nerja offre uno spaccato dell’architettura del XV e XVI secolo come Nuestra Senora de las Angustias: cattedrale dedicata alla patrona della città di Nerja e tutt’oggi rimarchevole per gli affreschi presenti nella cupola della chiesa. Uno dei punti migliori della città di Nerja rimane comunque il famoso “Balcone d’Europa”, ossia un belvedere eretto sulle rovine di una antica fortezza costiera che offre una vista mozzafiato direttamente sul Mar Mediterraneo. Inoltre, dal punto di vista archeologico, la “Grotta di Nerja”, cattedrale preistorica dalle volte decorate da stalattiti e stalagmiti, è uno spettacolo senza precedenti e che per chi si reca in questa parte dell’Andalusia è sicuramente d’obbligo. Tra l’altro, per chi ha la fortuna di trovarsi a Nerja durante fine luglio, imperdibile è il Festival di Danza e Musica che ha luogo proprio all’interno della grotta nella spettacolare “Sala della Cascata” che deve il suo nome alle tante stalagmiti presenti. Senza contare che, oltre che dal punto di vista geologico, la “Grotta di Nerja” è interessante anche a livello archeologico per la presenza di pitture rupestri risalenti al periodo Mesolitico e Neolitico.

Infine, per gli amanti del mare e del relax, Nerja offre alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo, come la spiaggia di Burriana, poco meno di un chilometro di spiaggia dotata di infrastrutture di ogni tipo; oppure, a ridosso della scogliera, alcuni luoghi marittimi d’eccellenza sono La Torrecilla, El Salón o la Calahonda. Infine, per chi cerca luoghi più isolati e tranquilli, le calette di Cala Barranco de Maro o le Calas del Pino sono perfette per rilassarsi o per praticare windsurf o nuoto.