Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Minorca, il mio rifugio
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Vacanze nel Parco Regionale del Conero: Sirolo e Portonovo

monte conero

Parco regionale del Monte Conero: vacanze a Sirolo e Portonovo

Ed eccoci in uno dei posti più belli di tutta la nostra riviera Adriatica: siamo nell’area costiera più bella delle Marche, dal 1987 istituita a Parco Regionale del Monte Conero.

Dimenticatevi il Mar Adriatico come lo si immagina di solito perché qui l’acqua ha un colore che a tratti ricorda i Tropici. Il nome della località deriva dal greco Komaros cioè Montagna dei corbezzoli. Il parco può essere visitato seguendo i diversi sentieri, di ogni grado di difficoltà, che si inerpicano sulle pendici del monte o a picco verso alcune delle più belle spiagge che vi capiterà di vedere. Escursioni in bici o a cavallo completano l’offerta per chi, oltre al mare, abbia voglia di cimentarsi con attività all’aperto.

Cominciamo dal delizioso borgo di Sirolo, bellissima cittadina posta su una falesia completamente ricoperta da pinete e stretta delicatamente dal lato meridionale del Monte Conero. La gente del posto e i viaggiatori si ritrovano nella centrale Piazza Vittorio Veneto, su cui fa da guardia il campanile della settecentesca chiesa di San Nicolò di Bari. Su questa piazza si trovano alcuni bar dai cui tavolini si può godere pigramente dell’imperdibile paesaggio del belvedere: tutta la baia con le sue spiagge. Sarà banale ma lo spettacolo del tramonto che si ammira da qui regala davvero un’emozione particolare. Il borghetto è davvero piccolo ed è un piacere passeggiare per i piccoli vicoli, affiancati da casette ordinate alle cui finestre non mancano mai vasi di fiori variopinti. Ma a farla da padrone qui sono le spiagge che lasciano senza fiato.