Linosa, insieme a Lampione e alla più famosa Lampedusa, fa parte dell’arcipelago delle isole Pelagie. Tanto per localizzarla diciamo che dista circa 167 km dalla Sicilia, 165 dall’Africa e circa 120 km da Malta. Per raggiungerla con un aliscafo il punto di partenza è Porto Empedocle, poco lontano da Agrigento.

Linosa è una piccola isola di soli sei chilometri quadrati circa e di origine vulcanica: origine ancora evidente nel Monte Vulcano e dalle coste molto frastagliate e da scogli lavici. A prima vista, oltre a fondali che per molti sono i più belli del Mediterraneo, a colpire sono i colori: non solo quelli del paesaggio ma quelli delle case, tutte in colori pastello con i bordi e le finestre rifiniti di colori più scuri, quasi fossero incorniciate e dipinte su uno sfondo di bellezza davvero unica. Una vacanza qui è un’immersione non solo in un mare indimenticabile ma in una natura che conserva intatti i suoi aspetti selvaggi. Da non dimenticare che qui trovano ospitalità specie a rischio di estinzione come la famosa tartaruga Caretta Caretta.