Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Vado a vivere a Miami
E-book
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Ischia, un paradiso nel Mediterraneo

ischia

Paradiso terrestre dell’arcipelago delle isole Flegree in Campania, Ischia è da sempre meta del turismo d’elite nazionale e internazionale.

Sono molte le attrazioni che spingono ogni anno il popolo di vacanzieri a scegliere questa località, che oltre ad essere famosa per le sue spiagge dall’aspetto tropicale e le sue acque cristalline, lo è anche per le sue limpide e benefiche acque termali. Grazie alla sua origine vulcanica infatti, Ischia ospita una vasta quantità di sorgenti termali naturali, che sin dall’antichità venivano utilizzate come panacea per svariati mali (vengono anche citate nell’Iliade di Omero e nell’Eneide di Virgilio). Anche se note si dai tempi della Magna Grecia, esse divennero celebri grazie agli antichi romani che le utilizzarono per la realizzazione di terme pubbliche come quella nei pressi della Sorgente di Nitrodi, nel comune di Barano d’Ischia, dove sorgeva un templio dedicato ad Apollo ed alle Ninfe Nitrodiche, custodi delle acque. Una serie di bassorilievi lasciano intendere come tali acque venissero giudicate “miracolose”. (more…)

Vacanze nell’isola greca di Kastellorizo (Castelrosso)

kastellorizo

L’isola greca di Kastellorizo, Castelrosso in italiano, si trova a pochi chilometri di distanza dalle coste turche e dalla regione dell’Anatolia, però, a livello amministrativo, è dipendente dall’isola di Rodi, situata a circa settanta miglia nautiche da Castelrosso. Quest’isola greca è la più orientale della zona del Dodecaneso in Grecia e vanta una tranquillità senza pari e uno stile di vita rilassato e senza tempo che vi farà sicuramente innamorare se già siete amanti della Grecia e non vi lascerà di certo indifferenti se vi recate per la prima volta in questa parte del Mediterraneo. Inoltre, deve buona parte della sua fama per essere stata location scelta da Gabriele Salvatores per girare il suo famoso film “Mediterraneo”, vincitore di un premio Oscar nel 1991. (more…)

Vacanze in Slovenia: una costa piccolissima ma mete da sogno

capodistria

La Slovenia, confinante con l’Italia e la Croazia, possiede meno di cinquanta chilometri di costa affacciati sul Mar Mediterraneo ma, in così poco territorio, è possibile trovare delle mete per le vostre vacanze estive che vi permetteranno di rilassarvi e, allo stesso tempo, di godere del clima, del buon cibo e delle acque incontaminate del Mar Mediterraneo.

Il modo più pratico per chi proviene dall’Italia per raggiungere la costa slovena è quello di utilizzare la macchina e accedere al territorio sloveno direttamente dalla città di Trieste. Una volta passato il confine vi troverete nella città di Capodistria, Koper secondo la lingua locale, e, successivamente, nella cittadina di Isola, nota località marittima di pescatori che vi permetterà di abbandonarvi ad una o più giornate di mare e al buon cibo. Se invece vorrete raggiungere la costa slovena utilizzando il traghetto, potrete partire da Venezia e utilizzare uno dei diversi traghetti che effettua la tratta Venezia-Piran. (more…)

Barceloneta: da quartiere operaio di Barcellona a zona turistica

barceloneta

Era il XVIII secolo quando Jorge Próspero de Verboom, un ingegnere militare di origine olandese, venne incaricato di costruire un nuovo quartiere nell’area che è oggi conosciuta con il nome di Barceloneta. Il borgo aveva lo scopo di ricollocare gli sfollati del barri de la Ribera, il vecchio motore economico della città, dato che gran parte della sua superficie venne scelta dal sovrano Felipe V come sede di una cittadella militare.

In epoca antica e medievale la Barceloneta non esisteva e nell’istmo occupato attualmente dal quartiere si trovava un’isola sabbiosaconosciuta con il nome di Illa de Maians. La rivoluzione industriale prima e le Olimpiadi del 1992 poi, contribuirono a cambiare il volto di questo piccolo rione della capitale catalana. (more…)

Montenegro, bocche di Cattaro: alla scoperta del fiordo più bello del Mediterraneo

bocche-di-cattaro

Il Montenegro, a pochissime ore di traghetto dall’Italia, fa parte della penisola balcanica e si affaccia direttamente sull’Adriatico, nella zona del Mediterraneo Centrale. La costa montenegrina, lunga quasi 300 chilometri, si estende tra Croazia e Albania e offre meravigliose mete per le vacanze estive come, ad esempio, la zona delle Bocche di Cattaro (Boka Kotorska, in lingua montenegrina). Le Bocche di Cattaro, meraviglia naturale del Mediterraneo Centrale, hanno una particolare conformazione geologica che, unita a una varietà climatica, possiedono una fauna e flora spesso caratterizzata da specie endemiche e uniche. La bellezza di questa zona del Montenegro ha ispirato, per anni, scrittori famosi come Margherite Yourcenar, George Bernard Shaw e Lord Byron, e artisti e pensatori famosi in tutto il mondo le hanno attribuito appellativi come “La sposa del Mare Adriatico”, “La fata del Mare”, “Il golfo più bello del mondo”, “La bella bocca del Mediterraneo” e, secondo quanto dicono gli abitanti della zona, nessuno è mai stato in grado di descrivere la struggente bellezza che si presenta al visitatore quando ammira lo spettacolo naturale delle Bocche di Cattaro: ventotto chilometri di costa, il fiordo più grande del Mediterraneo. (more…)

Corsica da visitare e scoprire

CORSICA AAA

Quarta isola del Mediterraneo dopo Sicilia, Sardegna e Cipro, la Corsica si pone nel Mediterraneo come linea di confine tra la parte occidentale (del Mar Tirreno) e l’orientale (del Mar Ligure). Riconosciuta da sempre per la grande bellezza naturalistica (veniva chiamata Kalliste – la più bella – dai Greci, ed oggi “l’Île de Beauté“, ovvero “l’isola della bellezza”), l’isola ha saputo mantenere le proprie coste protette dall’abuso edilizio sopportato da altre isole mediterranee, preservandone intatte flora e fauna ed arrivando a definire ben 1/3 del proprio territorio come Parco Naturale (habitat di specie rare e peculiari dell’isola, come il muflone còrso, il gabbiano còrso, l’avvoltoio degli agnelli, l’aquila reale ed il falco pescatore). (more…)

Visitare Venezia, la città sull’acqua

venezia-san-marco

Venezia, la Regina dell’Adriatico, città dei canali e dei ponti, è stata fondata – secondo gli storici – da popolazioni residenti nei vicini comuni, scappate alle incursioni di Germani ed Unni.

Tradizionalmente l’origine di Venezia si fa risalire alla fondazione della Chiesa di San Girolamo, il 25 marzo del 421.

A partire dal VI secolo Bizantini e Longobardi si contesero i territori veneziani, fino a raggiungere un accordo che prevedeva una Venezia Marittima (bizantina) ed una “peninsulare”, appartenente ai territori longobardi. La Venezia Marittima – grazie soprattutto all’intraprendeza dei commercianti che la abitavano, ed alla loro voglia di indipendenza – crebbe di importanza, fino ad arrivare ad un’importante alleanza con Il Sacro Romano Impero, che consentì un maggiore e sempre più proficuo commercio con i paesi del Mediterraneo Orientale. Grande fu lo splendore veneziano fino alla metà del Cinquecento, quando le nuove scoperte geografiche spostarono i traffici commerciali verso l’Atlantico e le nuove terre. La cessione di Venezia all’Austria, per parte di Napoleone, diede inizio ad un lungo periodo di lotte per l’indipendenza, terminate con l’annessione di Venezia al Regno d’ Italia nel 1866.

VENEZIA

Tradizionalmente la città si divide in 6 quartieri (chiamati “sestiere”, dalle divisioni interne degli accampamenti romani): Cannareggio, Castello, Dorsoduro, San Marco, San Polo e Santa Croce.

Ognuno di questi quartieri porta con sé un pezzo di storia della città: Cannareggio è famoso per essere il sestiere in cui si trova il Ghetto di Venezia, di cui sono ancora visibili i cardini che chiudevano le porte del ghetto durante la notte; Castello per l’Arsenale militare, la Basilica dei Santi Giovanni e Paolo ed i Giardini della Biennale; Dorsoduro è il più ricco di monumenti e musei dopo San Marco: dalla Galleria dell’Accademia, alla Collezione Peggy Guggenheim, Palazzo Venier dei Leoni, il Museo Settecentesco. San Marco è il vero fulcro vitale della città: qui si trovano (a parte la Piazza con il Palazzo Ducale e la Basilica) la Torre dell’Orologio, il Ponte dei Sospiri, il Teatro La Fenice, Palazzo Grassi; nel sestiere di San Polo – il più grande dopo San Marco – si trova la zona di Rialto, con il famoso ponte, il tradizionale mercato e la chiesa più antica di Venezia: San Giacomo di Rialto, risalente al VI secolo; Santa Croce, infine, è il sestiere più piccolo della città e meno ricca di monumenti, ma dove è possibile passeggiare per calli e campi tipici veneziani.

Venezia è indubbiamente una delle principali destinazioni turistiche europee e mondiali (la 25a a livello mondiale): celebrata per la storia, l’architettura e l’atmosfera roamntica che vi si respira. Moltissime sono le attrattive della città oltre i monumenti ed i musei: il carnevale, la Biennale, il Festival del Cinema… oltre al tradizionale tour in gondola, i tipici mercati, le piccole calli. Visitare Venezia, affittando un appartamento con Gowithoh, vuol dire immergersi in una città ricca di cultura, storia, eleganza e fascino d’altri tempi, una città unica e sempre sorprendente.

Costa Brava: visitare Cadaques, la città degli artisti

cadaques

Cadaques, nota località situata nella parte continentale della Spagna, all’interno della Costa Brava, si trova nella provincia di Girona e dista pochi chilometri dalla famosa località di Figueres, paese natale del pittore Salvador Dalì. Cadaques è stata negli anni ritrovo di artisti e intellettuali quali, per l’appunto, Dalì, Picasso, Garcia Lorca e Mirò e, nonostante fosse originariamente un villaggio di pescatori, Cadaques è un luogo incantevole, protetto da una baia piuttosto isolata, immerso nella natura della Costa Brava, e che conserva tutt’oggi una dualità spartana e allo stesso tempo sofisticata e snob. (more…)

Canale d’Otranto: vacanze all’isola di Fanò-Othoni

Othoni

All’interno del Canale d’Otranto a pochi chilometri dalle coste italiane si trova l’isola di Fanò o Othoni, isola appartenente all’arcipelago delle isole Diapontie che conta fino a quarantaquattro isole, isolette e scogli minori.

Affacciata sul Mediterraneo Orientale, Othoni dista circa ottanta chilometri dall’Italia e, per questo, è l’isola greca più a nord della Grecia e la più vicina al Bel Paese. Othoni, isola incontaminata e caratterizzata da una natura brulla e autentica, ha una superficie di meno di undici chilometri quadrati e poco più di seicento abitanti che, ancora oggi, conducono una vita modesta e tipica di queste zone del Mediterraneo. Fanò, nota perché miticamente sarebbe l’isola dove la dea Calipso stregò Ulisse tenendolo imprigionato sull’isola, ancora oggi incanta e affascina i suoi visitatori per le sue spiagge bianche e un clima idilliaco che la rendono un luogo paradisiaco. (more…)

Andare in vacanza a Ios e Santorini

SANTORINI 1

Le cose da vedere sulle isole di Ios e Santorini durante una vacanza

Tra le isole delle Cicladi, sparse per tutto il Mar Egeo, Ios e Santorini sono tra le più rinomate ma non per questo da evitare. (more…)