Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Destini Oltreconfine - Videoblog degli italiani nel mondo
E-book
Isola di Creta
Isola di Rodi

Isole Eolie: la piccola Alicudi, l’isola fuori dal tempo

Alicudi-Filicudi_03

L’arcipelago delle isole Eolie, nel Mediterraneo Centrale, è formato da una manciata di piccole isole di origine vulcanica sparse tra Sicilia e Calabria. Tutte e sette le isole sono il prodotto di evoluzioni vulcaniche e geologiche relativamente giovani e che conservano ancora oggi un fascino e una suggestione dovuta alla bellezza del fenomeno naturale che le ha create.

Tra le sette isole delle Eolie, la piccola Alicudi, con i suoi poco più che cinque chilometri di superficie e una popolazione fissa di meno di cento abitanti, è sicuramente la più affascinante sia perché meno inflazionata per quello che riguarda il turismo di massa, al contrario di Stromboli, Lipari, Panarea o Vulcano; sia per la straordinaria conservazione del suo naturale fascino.

ALICUDI

Il nome originario di Alicudi era, in greco, Ericusa e si riferiva alla presenza massiva della pianta di erica sull’isola, ancora presente tutt’oggi e che nella stagione della sua fioritura sprigiona un odore intenso ma gradevole. Chi decide di passare le sue vacanze ad Alicudi può tranquillamente immergersi in una dimensione parallela fatta di pochissime strade carrozzabili che fanno sì che Alicudi sia quasi priva di mezzi di trasporto e quindi d’inquinamento acustico. Niente locali o frenetici ristoranti e pizzerie, anzi, qualche alimentari ed un’ edicola fanno di Alicudi un luogo fuori dal tempo in cui rifugiarsi per l’estate.

L’isola di Alicudi è raggiungibile via mare attraverso il porto di Milazzo, Napoli, Messina o Reggio Calabria. Decidere di prenotare il traghetto per Alicudi online è sicuramente la scelta più conveniente ma, per chi volesse provare un altro mezzo di trasporto, è attivo anche un servizio di linea in elicottero che viene effettuato il venerdì ed il lunedì dall’aeroporto di Reggio Calabria. Per chi ama la varietà di scelta e la possibilità di soggiornare in grandi strutture lussuose sappia che Alicudi non è certamente quello che fa per lui. Sull’isola, infatti, la maggior parte dei turisti soggiorna presso l’Hotel Ericusa o all’interno del complesso di case Casa Mulino, entrambi sul mare per sfruttare appieno l’esperienza marittima dell’isola. Da non escludere la possibilità di affittare appartamenti o ville e di passare una vacanza in una delle case in tipico stile eoliano, case povere ed antiche ma sorprendentemente costruite con criteri tali da resistere ad eventuali scosse di terremoto dovute alle eruzioni dei vulcani presenti nel complesso delle Eolie.

Ad Alicudi, oltre alla possibilità di godere dello splendido mare e lanciarsi in attività di diving o effettuare escursioni tramite imbarcazioni, è consigliato perdersi in piccole ma suggestive passeggiate all’interno della macchia tipicamente mediterranea di Alicudi e percorrere i sentieri scoscesi attraverso le varie frazioni abitate del Porto, San Bartolo e Tona, godendo della tranquillità e del silenzio proprio di quest’isola della costa tirrenica.

Vacanze sull’isola di Linosa (arcipelago delle Isole Pelagie)

LINOSA 1

Andare in vacanza a Linosa, nell’arcipelago delle Isole Pelagie. Cala Pozzolana

Qui siamo proprio nel cuore del Mediterraneo, per pochi chilometri più vicini all’Africa che alla Sicilia. E non è esagerato dire che arrivare a Linosa è un’esperienza, oltre che geografica, temporale. L’isola vi darà da subito la sensazione di essere stati sbalzati in un altro tempo, con ritmi assolutamente diversi da quelli a cui siete abituati. Sembra quasi che chi vive in questo paradiso abbia assecondato questo modo lento di scorrere del tempo anche con i sorrisi, che si aprono piano piano e restano a lungo scolpiti sui visi. (more…)