Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Minorca, il mio rifugio
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Catalogna

Crociera nel Mediterraneo: rotta verso Barcellona

visitare barcellona in crociera

Scalo spagnolo: visitare Barcellona in crociera

Quali sono le principali attrazioni di Barcellona? Senza dubbio il suo clima, il suo multiculturalismo, la sua vitalità e il suo patrimonio architeturale molto particolare. Ed è cosi senza sorpresa che il suo porto, il piu importante del mar mediterraneo, è diventato oggi uno scalo principale delle navi da crociera.

Scoprire Barcellona, la perla Catalana

Barcellona è fortemente apprezzata per il suo clima molto piacevole. Tutto l’anno la città Catalana gode di un sole eccezionale e di un clima mite. Ricca di 2000 anni di storie e tradizioni, continua oggi a portare avanti modernità e progresso allo stesso tempo. Una parte dei suoi 1.7 millioni di abitanti è dovuta ai moltissimi studenti che arrivano nella città da tutto il mondo, animando le strade e quartieri anche durante le notti. Non mancano gli appuntamenti culturali, concerti e festival si susseguono durante l’anno. La Feria de Abril, monster beats vs urbeats speaker un grande evento di musica e festa, passando alla festa di San Juan nel mese di giugno. Barcellona è in poche parole una delle prime 10 destinazioni turistiche d’Europa, con 10 milioni di turisti ogni anno.

Barcellona: Luogo di turismo e di crociera nel Mediterraneo

Barcellona è accessibile da terra, aria ma anche dal mare. Venire a Barcellona in Crociera è il miglior modo di conoscere questa città. Detiene il terzo terminale di crociera più importante d’Europa dopo quello di Southampton e di Venezia, presentando dei vantaggi innegabili per i turisti ma especialmente per le società di crociere come la compania Royal Caribbean. Barcellona è diventata una tappa prioritaria per le crociere nel Mediterraneo che sia per un breve soggiorno o per un viaggio di 10 o più giorni alla scoperta delle principali destinazioni del mediterraneo e delle isole greche. Coscienti di un potenziale di questo genere, la Carnival Corp pensa di stabilire prima del 2018 il suo proprio terminal.

I luoghi principali da visitare a Barcellona

Il porto di Barcellona è oggi un luogo di scoperta, apprezzato sia dai turisti che dagli abitanti. Nella via pedonale La Rambla che unisce il porto antico a Placa de Catalunya, si possono scoprire musei, centri commerciali, nfl jerseys for dogs size chart 3 cinema, teatri e numerosi bar. Barcellona ha anche spiagge per poter approfittare del sole e rilassarsi, tra le più note, la spiaggia di Barceloneta.

Barcellona è una vetrina di perle architettoniche, di cui la maggioranza sono delle opere dell’architteto Gaudi, emblema della città, come la Basilica della Sagrada Familia, la Casa Milà o La Pedrera. La casa Batllo’ riconoscibile dalla sua facciata ondulata. Mostrando una certa sobrietà in confronto della Sagrada Familia, la chiesa gotica di Santa Maria del Mar è un altro gioiello architteturale imperdibile di Barcellona. Il quartiere gotico nel cuore della vecchia città, merita ampiamente una visita. Scopriamo quella parte di Barcellona passeggiando per le stradine dove troviamo posti e costruzioni medievali.

Barcellona può ugualmente essere considerata come città verde. nfl jerseys 2017 online 3 Detiene un’area verdeggiante di rara bellezza. Il Parco labirinto Horta dentro il quale è piacevole camminare in mezzo ai viali e vedere fontane e sculture. Fantasioso é il parco Güell, una tappa obbligatoria di Barcellona che risalta l’espressione naturalistica di Gaudi e il suo genio architettonico. Un misto di simboli ad interpretazione politica e religiosa.

Barceloneta: da quartiere operaio di Barcellona a zona turistica

barceloneta

Barceloneta: da quartiere operaio di Barcellona a zona turistica

Era il XVIII secolo quando Jorge Próspero de Verboom, un ingegnere militare di origine olandese, venne incaricato di costruire un nuovo quartiere nell’area che è oggi conosciuta con il nome di Barceloneta. Il borgo aveva lo scopo di ricollocare gli sfollati del barri de la Ribera, il vecchio motore economico della città, dato che gran parte della sua superficie venne scelta dal sovrano Felipe V come sede di una cittadella militare.

In epoca antica e medievale la Barceloneta non esisteva e nell’istmo occupato attualmente dal quartiere si trovava un’isola sabbiosaconosciuta con il nome di Illa de Maians. La rivoluzione industriale prima e le Olimpiadi del 1992 poi, contribuirono a cambiare il volto di questo piccolo rione della capitale catalana. (more…)

Visitare Barcellona, la ciudad global

barcellona

Barcellona, la “ciudad global”

Culla della cultura catalana e testimone di grandi trasformazioni, dalla rivoluzione industriale alla guerra civile, Barcellona è la seconda città più popolata di Spagna, dopo Madrid (e la sesta a livello europeo).

Capitale della Provincia Autonoma di Catalunya, la città è conosciuta anche come la “ciudad global” per la sua importanza culturale, finanziaria, commerciale e turistica. (more…)