Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Minorca, il mio rifugio
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Albania

Mediterraneo Centrale: la città di Valona e la costa adriatica dell’Albania

valona

Valona, sulla costa adriatica dell’Albania

Albania, affacciata sul Mediterraneo Centrale, bagnata dai Mar Ionio e Adriatico, è una meta sconosciuta ai più ma che vanta invece spiagge meravigliose e incontaminate, luoghi incantevoli e ricchi di storia e cultura. Per chi si reca in Albania per la prima volta, una delle probabili mete potrebbe essere la città di Valona (Vlorë in lingua albanese) che, affacciata direttamente sul Mar Adriatico, dista meno di ottanta chilometri dal porto di Brindisi. Valona, infatti, situata nella parte sud occidentale dell’Albania, fa parte di un’area di questo paese bella e affascinante perché circondata ad ovest dal mare e a est dalle colline, e che può contare sulla penisola di Karaburun, esattamente di fronte alla città di Valona, e l’isola di Sazan.

La soluzione migliore per raggiungere Valona è attraverso uno dei tanti traghetti della compagnia Red Star Ferries che collegano Valona con Brindisi. Decidere di prendere l’aereo potrebbe essere infatti più complicato perché, essendoci un solo aeroporto in tutta l’Albania, situato a Tirana, sarete poi costretti a prendere un autobus o un minibus (mezzi di trasporto semi privati che effettuano servizi di navetta tra Tirana ed alcune delle maggiori località dell’Albania) o noleggiare un’auto e impiegare circa tre ore di viaggio per raggiungere Valona. Infine, anche decidere di prendere il treno potrebbe essere una soluzione più folkloristica che pratica poiché il sistema ferroviario albanese, utilizzato principalmente durante l’epoca di dittatura comunista, negli ultimi anni non è stato implementato particolarmente ed offre un servizio di relativa qualità.

Valona offre una grande quantità di strutture di soggiorno, Hotel, Bed and Breakfast e persino campeggi o camping caravan dai prezzi abbordabili e ricchi di servizi.

Vlore ha un alto valore storico e culturale e, al di là dei musei presenti nel centro di Valona (il Museo Storico, il Museo dell’Indipendenza e il Museo Etnografico), il patrimonio artistico-culturale è presente anche nei luoghi simbolo dell’ex regime comunista: la vecchia città industriale, le abitazioni dei membri della Politburo (l’organo esecutivo del regime) e le ex basi militari del distretto. Ad ogni modo, una volta a Valona, una delle mete imperdibili della vostra vacanza sarà la penisola di Karaburun con la Laguna di Narta e la piccola isola di Zvernec che ospita la Chiesa di Santa Maria, un monastero risalente al XIII secolo, situato al centro dell’isola e circondato da una folta vegetazione di sempreverdi. Questo monastero, principale attrazione di questa regione dell’Albania, è anche meta di pellegrinaggio di fedeli cristiano ortodossi che ogni 15 di agoto festeggiano la nascita della Vergine Maria trascorrendo la notte del 14 agosto davanti alla chiesa accendendo fuochi sacri, cantando, ballando e mangiando uno dei piatti tipici per questa ricorrenza: l’oca arrosto. Se invece deciderete di visitare la città di Valona nel mese di maggio, non perdetevi l’Aulona Folk Festival, festività celebrata all’inizio di maggio per inaugurare la stagione estiva al ritmo di danze, balli, canti e cibo popolare albanese.

Valona è anche un importante centro balneare dell’Albania, infatti, i suoi turisti possono godere di un clima soleggiato e caldo da maggio sino a settembre e, oltre alle bellissime spiagge nei dintorni della città, questa zona è perfetta per chi vuole abbandonarsi a escursioni, passeggiate, gite in barca per visitare le grotte marine o escursioni subacqueepresso l’isola di Sazan (Saseno), isolotto roccioso appartenente al parco marino del Karaburun-Sazan, del tutto privo di strutture turistiche ma meta ambita da moltissimi amanti del diving. Una delle spiagge più belle di tutta l’Albania, dalle tonalità color oro, si trova infatti a sud di Valona, nella località di Dhermi, tra il Passo di Llogaraja e Saranda. Altre spiaggenella zona di Valona sono Shkambo, Jaliskari e Perivolo che, oltre ad offrire relax e acque cristalline durante il giorno, sono perfette per la vita notturna per via dei tanti locali, pub e discoteche sparsi per le lunghe le spiagge e punto di riferimento dei giovani della zona.

Infine, se avrete voglia di spostarvi dalla zona di Valona, per tutti gli amanti dell’archeologia, una meta imperdibile è il monumento preistorico di Guri me Qiell, la “pietra con il cielo”, ossia un megalite risalente all’epoca del bronzo e che raggiunge quasi i due metri di altezza e le dieci tonnellate di peso. Appoggiato su due grosse rocce verticali, secondo una leggenda, questo megalite era luogo sacro per gli antichi abitanti della zona che vi si recavano per offrire regali e sacrifici agli dei.