Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Minorca, il mio rifugio
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Andare in vacanza sull’isola di Pag: visitare Pag e Novalja

pag

Pag, isola della Dalmazia Settentrionale

L’isola di Pag, isola della Croazia situata a nord di Zadar, Zara, e collegata alla terraferma da un ponte di 350 metri situato nella parte meridionale dell’isola, è una lingua di terra rocciosa e brulla che, nonostante la sua aridità, nella cornice del Mediterraneo risulta essere una meraviglia ammantata di fascino. L’isola di Pag è raggiungibile tramite un servizio di autobus Antonio Tours www.antoniotours.hr, in macchina o attraverso i numerosi traghetti che partono dalla città di Fiume o da moltissime località che si possono incontrare lungo la costa della Dalmazia.

Più piccola rispetto alle isole di Cres o di Krk, l’isola di Pag possiede più di 270 chilometri di coste ricche di piccoli golfi, insenature e spiagge. Il paesaggio carsico è la prima cosa che si nota quando si mette piede sull’isola e, per chi entra in macchina, quello che si può ammirare mentre si viaggia sono le piccole macchie sparse di vegetazione, gli agglomerati e i gruppi casolari separati tra di loro, e una vastissima estensione di muretti a secco contorniati da piccoli arbusti, molto suggestivi e tipici delle coste del Mediterraneo. L’isola di Pag, da secoli rinomata per la peculiarità dei suoi prodotti enogastronomici e per la sua cultura, è perfetta per chi da una vacanza vuole sia momenti di tranquillità e relax quanto la possibilità di divertirsi.

L’isola di Pag infatti vanta già da diversi anni la nomea di meta ideale per fare baldoria, grazie alla famosa spiaggia di Zrce, situata a pochi chilometri lontano dalla località di Novalja, e caratterizzata dalla presenza di locali e discoteche sulla spiaggia, ideali per una serata di divertimenti sfrenati. E per chi al clamore e al frastuono dei locali notturni preferisce la tranquillità, niente paura, l’isola di Pag, soprattutto nella parte sud-occidentale e a ridosso di piccoli centri come Mandre, Straško e Šimuni, offre piccole insenature e baie in cui sarà possibile nuotare tranquillamente, del tutto indisturbati e godersi quindi piene giornate di mare e riposo.