Facebook RSS Feed Youtube Google Plus

Voglio Vivere Così Magazine
Guida lavoro per l'estero
Minorca, il mio rifugio
Isola di Creta
Isola di Rodi
Isola di Malta

Andare in vacanza sull’isola di Krk: visitare Punat, Baška e Vrbnik

Le città principali dell’isola di Krk sono infatti situate in questa parte dell’isola, ma è consigliabile soggiornare anche in località più modeste come ad esempio Njivice o Malinska che offrono diverse possibilità di soggiorno e una vasta quantità di insenature e piccolissime calette in cui poter godere del pieno relax, dell’acqua cristallina e della vegetazione ombreggiante di questa parte dell’isola. In queste località, come in molte altre sparse per tutta l’isola, vi sarà possibile soggiornare in campeggi, hotel o persino appartamenti. L’agenzia Aurea www.aurea-krk.com/it offre un ottimo servizio in questo senso, altrimenti, per i più avventurosi, il consiglio è quello di fare un giro per le cittadine e chiedere direttamente ai numerosi affittacamere dell’isola.

Punat

Punat è uno dei più grandi insediamenti dell’isola di Krk e, nonostante il suo porto turistico sia spesso affollato di yacht, mantiene la conformazione di un vecchio borgo con vicoli e stradine molto strette, un piccolo porticciolo e un paio di belle spiagge che, al contrario di altri insediamenti urbani di eguali proporzioni ma più nuovi e all’apparenza creati apposta per i turisti, fanno di Punat una piacevole e ridente cittadina in cui passare le vacanze. Se si soggiorna a Punat, non ci si può esimere dal fare una breve gita su un isolotto completamente immerso nella vegetazione e famoso per la presenza di un antico Monastero Francescano cinquecentesco.